Bologna, bimbo caduto dal carro di carnevale

Bologna, bimbo caduto dal carro di carnevale

Bologna, bimbo caduto e morto si chiamava Gianlorenzo Manchisi

Bologna, bimbo caduto. Una vicenda delicata e complessa, una tragica fatalità:

“inaccettabile la mancata individuazione di un profilo di responsabilità colposa nei confronti del comitato organizzatore e delle istituzioni preposte al controllo” (famiglia del bambino)

La Procura parla “di un carro senza adeguate protezioni”

Gianlorenzo Manchisi è il  bimbo morto a 2 anni e mezzo a Bologna nel 2019

il bambino di due anni e mezzo cadde e fu travolto da un carro di Carnevale durante una sfilata il 5 marzo 2019 a Bologna, in via Indipendenza.

Tragica la fine: il bimbo morì il giorno dopo in ospedale.

Il rinvio a giudizio, come chiesto dalla Procura, riguarda la mamma del bambino, che era salita sul carro con lui e l’ingegnere che aveva rilasciato il certificato di collaudo. (ANSA).

Il processo

 il proprietario e allestitore del carro sarà processato col rito abbreviato e sconto di pena, udienza il 29 aprile

Il padre e il fratello del piccolo si sono costituiti come parte civile nel processo.

Comitato organizzatore e comune coinvolte nel caso, ma la Procura ha chiesto per due volte l’archiviazione.

 Se ne discuterà nuovamente il 22 febbraio. 

Condividi sui social