Taurianova, 2 vigili sospesi

Udine, omicidio al Laghetto Alcione

Udine, omicidio al Laghetto Alcione: arrestato il presunto autore

Udine, 03 gennaio 2024 – I Carabinieri del Comando Provinciale di Udine hanno arrestato, in collaborazione con la Procura della Repubblica, il presunto autore dell’omicidio di Ezechiele Mendoza Gutierrez, avvenuto la mattina del 1 gennaio 2024 all’interno del locale “Al Laghetto Alcione” di Udine.

La vittima, un cittadino italiano di origini dominicane di 32 anni, è stata trovata priva di vita all’interno del locale, con un profondo taglio alla gola. Dalle indagini è emerso che la vittima aveva avuto un diverbio con un altro uomo, Anderson Vasquez Dipres, un cittadino dominicano di 34 anni, anch’egli presente al locale.

I Carabinieri hanno concentrato le ricerche nei luoghi di dimora e residenza di Vasquez Dipres, che è stato individuato nel primo pomeriggio di ieri in una struttura ricettiva a Tarvisio.

L’uomo, che indossava ancora gli indumenti sporchi di sangue, è stato dichiarato in arresto e associato alla Casa Circondariale di Udine.

Nel corso delle indagini è emerso che Vasquez Dipres era in regime di detenzione domiciliare per altra causa e per tale motivo gli è stato contestato anche il reato di evasione.

L’arrestato, nel corso di interrogatorio davanti al magistrato, ha ammesso la propria responsabilità nel ferimento, fornendo la propria versione dei fatti.

Le indagini sono tuttora in corso per ricostruire in maniera puntuale l’esatta dinamica dei fatti.

L’intervento rapido dei Carabinieri

L’individuazione del presunto autore del grave delitto in un così breve lasso temporale è il risultato dell’impegno e della perfetta sinergia tra i Carabinieri e la Procura della Repubblica.

I Carabinieri, infatti, sono intervenuti sul luogo della tragedia pochi minuti dopo la segnalazione del 118 e hanno iniziato immediatamente le indagini, raccogliendo le testimonianze dei presenti e individuando il sospettato.

La Procura della Repubblica, dal canto suo, ha coordinato le indagini in maniera rapida ed efficace, consentendo ai Carabinieri di procedere all’arresto del presunto autore in poche ore.

I dettagli del delitto

Secondo le indagini, la vittima e il presunto autore avevano avuto un diverbio all’interno del locale, probabilmente per futili motivi.

Il diverbio è degenerato in una lite, al termine della quale il presunto autore ha colpito la vittima con un oggetto tagliente, provocandole una profonda ferita alla gola.

La vittima è stata trasportata in ospedale, ma è deceduta poco dopo a causa delle gravi ferite riportate.

Il presunto autore è ora in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Condividi sui social