Latitanza finita per il broker della droga

Latitanza finita per il broker della droga, albanese.

Latitanza finita. Napoli, 5 gennaio 2024 – Latitante da oltre 12 anni, Faslii Qibini, 64enne di origini albanesi, è stato arrestato dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli mentre passeggiava sul Corso Secondigliano.

L’uomo deve scontare una condanna definitiva a 22 anni di reclusione per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Qibini era considerato un broker del narcotraffico trans-frontaliero, e avrebbe gestito un’importante rete di spaccio di droga tra l’Italia e l’Albania.

L’arresto è stato possibile grazie alle indagini dei Carabinieri, che hanno monitorato l’uomo per diversi mesi, fino a quando non hanno avuto la certezza della sua presenza a Napoli.

La cattura di Faslii Qibini, spiegano i militari, è il risultato di un impegno costante e il punto su ricerche sviluppate per anni, su piu’ fronti. E’ stato protagonista di una lunga latitanza, dichiarata nel lontano aprile del 2011 quando, ristretto ai domiciliari, evase facendo perdere le proprie tracce. Senza mai un passo falso, lontano dai riflettori ma non dalla memoria dei militari del nucleo investigativo di Napoli.

Qibini è stato condotto nel carcere di Secondigliano, dove dovrà scontare la pena a lui inflitta dalla giustizia.

Condividi sui social