Gela, ruba calandosi dall'alto

Gela, ruba calandosi dall’alto

Gela. Arrestato 28enne a Gela per furto di gioielli in un condominio

Un giovane di 28 anni è stato arrestato a Gela, in provincia di Caltanissetta, per furto aggravato dopo aver rubato gioielli da un’abitazione. I residenti di un condominio di via Niscemi hanno segnalato la presenza di un uomo a bordo di uno scooter e con casco integrale.

Il furto Sfruttando il ponteggio esterno di un palazzo in fase di ristrutturazione, il 28enne è riuscito ad arrampicarsi fino al quinto piano.

Una volta lì, ha forzato la finestra del bagno e si è introdotto nell’abitazione di una donna, rubando gioielli del valore di circa mille euro.

L’arresto I carabinieri, appostati sotto l’abitazione, hanno udito l’allarme e hanno prontamente intercettato il ladro mentre scendeva, trovandolo in possesso della refurtiva.

Nel frattempo, il figlio della proprietaria dell’appartamento è giunto sul posto, avvisato dall’allarme sul cellulare.

La giustificazione del ladro Il giovane arrestato ha dichiarato di aver agito per “stato di necessità”. Dopo la convalida dell’arresto da parte del gip, è stato posto ai domiciliari.

Conclusioni.

L’arresto del 28enne a seguito del furto di gioielli evidenzia l’importanza della prontezza delle forze dell’ordine nel contrastare l’attività criminale e nel recuperare la refurtiva.

La giustificazione del giovane richiederà un’approfondita indagine da parte delle autorità competenti.

fonte ANSA.

Condividi sui social