Sclerosi multipla

Sclerosi multipla: in Italia 3.600 nuovi casi

Sclerosi multipla: in Italia 3.600 nuovi casi ogni anno. A Roma il congresso AISM e FISM per fare il punto su ricerca, diagnosi e terapia

Roma, 28 Maggio 2024 – Si apre oggi a Roma il congresso annuale della FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla), dal titolo “Salute del cervello: ripensare la diagnosi della sclerosi multipla e delle patologie correlate”. Un appuntamento importante per fare il punto su ricerca, diagnosi e terapia di questa malattia che in Italia colpisce circa 137.000 persone, con 3.600 nuovi casi ogni anno.

Investire nella ricerca per nuove cure e una diagnosi precoce

Al centro del congresso i 188 progetti in corso, nel periodo 2022-2024, sostenuti da Fism per un investimento complessivo di oltre 56 milioni di euro. Tra gli obiettivi principali:

  • Bloccare la sclerosi multipla e la progressione dei sintomi e della disabilità.
  • Recuperare la funzione: trovare strategie per riparare la mielina, rendere sempre più efficace la riabilitazione e migliorare la qualità della vita delle persone.
  • Sconfiggere la SM: ridurre a zero i fattori di rischio e arrivare a un mondo in cui non ci sia più nessuna diagnosi di sclerosi multipla.

Un impegno importante che vede Fism e AISM protagoniste anche a livello internazionale, con l’obiettivo di valorizzare il contributo dei pazienti e di definire una strategia di ricerca globale.

Nuove diagnosi e terapie più efficaci

Tra le novità presentate al congresso, i nuovi criteri diagnostici per la sclerosi multipla, che permetteranno di individuare la malattia in fase precoce e di avviare trattamenti più efficaci.

Importanti anche i progressi nella ricerca di biomarcatori e fattori di rischio, che potranno aiutare a prevenire la malattia e a monitorarne il decorso.

Il ruolo fondamentale della riabilitazione

Nella terza giornata del convegno si parlerà anche del ruolo fondamentale della riabilitazione nella gestione della sclerosi multipla. La ricerca fisica e cognitiva svolta dalla Fondazione FISM ha infatti dimostrato che la riabilitazione è fondamentale per mantenere in salute il cervello, preservare la funzione e la qualità della vita delle persone.

Un congresso all’insegna della collaborazione

Il congresso FISM è un’occasione importante per fare il punto su tutti gli aspetti della sclerosi multipla e per riunire ricercatori, clinici, pazienti e associazioni di tutto il mondo. Un impegno comune per migliorare la vita delle persone con SM e per sconfiggere questa malattia.

Paragrafi SEO:

  • Sclerosi multipla in Italia: 3.600 nuovi casi ogni anno
  • A Roma il congresso AISM e FISM: ricerca, diagnosi e terapia
  • Investire nella ricerca per nuove cure e una diagnosi precoce
  • Nuove diagnosi e terapie più efficaci
  • Il ruolo fondamentale della riabilitazione

Un congresso all’insegna della collaborazione.

Condividi sui social