Auto ha travolto famiglia e ucciso tre persone a Santo Stefano di Cadore

Auto ha travolto famiglia e ucciso tre persone a Santo Stefano di Cadore

E’ avvenuto ieri pomeriggio in via Udine nel centro del paese, l’auto guidata da una turista tedesca ha travolto famiglia e ucciso tre persone

E’ avvenuto ieri pomeriggio in via Udine nel centro del paese, l’auto guidata da una turista tedesca ha travolto famiglia e ucciso tre persone

Auto ha travolto famiglia e ucciso tre persone 

L’auto ha travolto una famiglia originaria di Favaro Veneto che stava camminando sullo stretto marciapiede sulla strada regionale 355 e ha ucciso tre persone.

La famiglia stava trascorrendo un periodo di vacanza nella casa di montagna nelle Dolomiti Bellunesi. La famiglia: papà e mamma, la nonna, un bimbo nel passeggino e uno in bicicletta stava percorrendo uno stretto marciapiede. La strada era la regionale 355 che conduce a Sappada. Poco dopo le 15 e 30 una automobilista tedesca trentenne alla guida di un’Audi nera sopraggiunta ad alta velocità li ha falciati. Dopo l’impatto l’auto ha trascinato i corpi delle vittime per una trentina di metri.

Le vittime

L’impatto è stato violentissimo. Il papà  Marco Antoniello di 48 anni e la nonna Maria Grazia Zuin di 65 anni sono morti sul colpo. Il piccolo Mattia di due anni, che era nel passeggino, è deceduto dopo il trasporto in elicottero all’ospedale di Belluno. Prima di travolgere le tre vittime l’auto aveva sfiorato anche la madre e l’altro fratellino che era in bicicletta. Il nonno che ha assistito all’incidente ha avuto un malore ed è stato, a sua volta, ricoverato con la madre dei bimbi all’ospedale di Belluno in condizioni non gravi.

La conducente dell’Audi nera

Alla guida dell’Audi nera sopraggiunta ad altissima velocità c’era una giovane donna tedesca di trent’anni. Gli investigatori stanno cercando di capire se la conducente stesse usando il cellulare e attendono i risultati su un eventuale uso di sostanze o eccesso di alcol. I Carabinieri per interrogare la donna sono ricorsi all’aiuto di un interprete.

 

 Arrestato in Inghilterra anche il secondo presunto omicida di Formigine
La truffa del super bonus sul Garda
Sacerdote arrestato per violenze su minori a Tivoli
Tina Turner è morta
In scena con i detenuti del carcere minorile di Airola
Giustizia riparativa rivoluzione culturale
Lavoro nero nel bellunese
Campionato Nazionale di nuoto CSI a Lignano Sabbiadoro
Bomba d’acqua nel Maceratese
Il telefonino rubato era nella caserma dei carabinieri
Condividi sui social