Vicenza: un fiume di penne nere

94ª Adunata degli alpini

Tra l’11 e il 14 maggio a Udine si svolgerà la 94° adunata degli alpini, la città friulana si prepara per l’invasione delle penne nere.

Tra l’11 e il 14 maggio a Udine si svolgerà la 94° adunata degli alpini, la città friulana si prepara per l’invasione delle penne nere.

94ª Adunata degli alpini

La città alpina dove si svolge la 94° adunata degli alpini ha una grade tradizione con le penne nere avendo già ospitato cinque manifestazioni.

 

Sono oltre 3mila le persone che, per oltre un anno, hanno lavorato in collaborazione con l’aministrazione locale e gli enti territoriali per permettere la realizzazione dell’evento.

Per Udine e per tutto il Friuli è un onore, ma è anche una grande opportunità economica.

La precedenta Adunata di Pordenone del 2014 oltre al clima di festa ha portato anche ottimi numeri che l’edizione attuale spera di migliorare ulteriormente.

Inoltre nel territorio friulano sono presenti tanti reparti della Julia che hanno creato un rapporto simbiotico tra gli alpini in servizio e quelli in congedo.

L’Associazione Nazionale Alpini

Tale rapporto tra l’Associazione Nazionale Alpini e i militari in servizio si sviluppa durante tutto l’anno, particolarmente nei momenti di emergenza climatica.

Durante l’adunata le squadre di Protezione Civile dell’Ana avranno un punto di incontro dedicato alla Cittadella degli Alpini.

Nell’area dedicata saranno messi in mostra i mezzi e gli equipaggiamenti delle Truppe Alpine e delle “tute gialle”.

In un anno di attività l’Associazione ha donato più di 2 milioni di ore di lavoro (totalmente) volontario nel senso più puro del termine.

Le persone impegnate nelle attività di volontariato non hanno ricevuto nemmeno un euro.

Monetizzando le ore di lavoro e i 4,54 milioni di euro di offerte raccolte, l’impegno dell’ANA a favore delle comunità in cui opera valgono oltre 61 milioni.

Un rito che si ripete ogni anno

L’adunata degli alpini è un rito che si ripete ogni anno e con uno sforzo sempre maggiore considerato che l’età media degli alpini continua a crescere.

Il raduno friulano, rinviato di due anni a causa della pandemia, secondo le previsioni, dovrebbe accogliere 450 mila presenze.

Domenica 14 maggio, da Piazzale Osoppo a Piazza 1 Maggio, ci saranno 90 mila penne nere in sfilata per un chilometro e 800 metri.

Le penne nere arriverano ad Udine da tutto il mondo per celebrare quello che gli alpini chiamano orgogliosamente “spirito di Corpo”.

Tutte le informazioni sulla 94ª Adunata degli alpini sono sul sito.

Prenotazione parcheggi pullman. 

Prenotazioni alberghiere.

Accoglienza sul territorio.

 

Arrestati i rapinatori del vincitore del gratta e vinci da 5 milioni
La cantina degli orrori di Coldiretti al Vinitaly
Il gatto più bello del mondo
Arrestata una latitante a Lido degli Estensi
Maxi tamponamento sulla A4 tra Montebello e Montecchio
La speranza di vita degli italiani è di 82.6 anni
Nel bellunese varati i limiti per l’uso dell’acqua potabile
280 mila euro nascosti nel TIR a Preganziol
Tante medaglie italiane ai giochi mondiali per trapiantati
I sanitari hanno dichiarato la morte cerebrale di Barbara Capovani
Condividi sui social